FASE 2 - BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER OPERE DI MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

Modulo di partecipazione online

BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PER OPERE DI MIGLIORAMENTO DELL'EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

Il presente bando è finalizzato alla trasmissione della documentazione richiesta da per l’effettiva erogazione dei contributi prenotati don la domanda di partecipazione al Bando BE2 2019.

Recuperare il codice ID dell’istanza Trasmessa in FASE 1.

Il sistema, una volta inserito il codice ID della FASE 1 recupera i dati del soggetto che ha presentato l’istanza, qualora fosse cambiato ( per esempio perché è cambiato l’amministratore di condominio, o l’immobile ha cambiato proprietà) sarà necessario inserire nuovamente i dati di chi  presenta l’istanza di FASE 2 ed allegare titolo che ne attesti il diritto ( ad esempio assemblea di condominio, rogito…)

Si ricorda che per la richiesta di erogazione può essere effettuata solo previa conclusione positiva della FASE 1 e a conclusione dei lavori e trasmettendo le fatture con rispettive quietanze di pagamento. Le stesse dovranno coprire l’intero importo dei lavori rispetto al quale è stato prenotato il contributo; solo in caso di contratto con una ESCO non dovranno essere presentate le fatture e le quietanze, bensì una dichiarazione sostitutiva da parte della ESCO che attesti la conclusione dell’intervento riqualificazione energetica e l’ammontare del costo sostenuto per gli interventi oggetto del contributo, ripartito per tipologia di spesa, specificando l’aliquota iva applicata.

Si ricorda che la documentazione da allegare, in dipendenza della tipologia di intervento realizzato, è la seguente:

  • dichiarazione di conformità dell’impianto alle regole dell’arte, completa degli allegati obbligatori, ai sensi del D.M. n.37 del 22/01/08, rilasciata dall’installatore (qualora prevista per l’intervento in oggetto);
  • l’asseverazione redatta da un tecnico abilitato (ingegnere, architetto, geometra o perito iscritto al proprio Albo professionale), in cui si attesti che l’intervento realizzato è conforme ai requisiti richiesti dal presente bando secondo il modello allegato al presente bando;
  • attestato di prestazione energetica dell’edificio successiva all’intervento (qualora prevista dalla vigente normativa);
  • relazione tecnica redatta dal progettista incaricato e depositata presso l’ufficio di competenza del Comune ai sensi ex art. 28 della legge 10/91 (qualora prevista dalla vigente normativa);
  • denuncia di nuovo impianto presentata all’INAIL ex ISPESL, per il rilascio del libretto matricolare ai sensi del D.M. del 1 dicembre 1975 (qualora previsto dalla vigente normativa per l’impianto in oggetto);
  • SCIA presentata ai VV.FF. (qualora prevista dalla vigente normativa);
  • In caso di dismissione di serbatoio interrato, copia della comunicazione inoltrata al Comune di Milano - Area Bonifiche, ai sensi e per gli effetti dell'art. 2.2.7 del Regolamento di Igiene;
  • Documentazione fotografica post operam dei lavori realizzati comprensivi di inquadramento generale e particolari.

 

Per scaricare ALLEGATO 10 clicca QUI 

Si ricorda infine che la documentazione deve essere prodotta secondo le seguenti specifiche:

  • Dimensione: 7 MB (dimensione massima del file)
  • Formato: PDF, JPEG, PNG, P7M (formati accettati)

Sportello Energia
corso Buenos Aires - angolo Via Giovanni Omoboni (nel sottopasso pedonale)
orario: dal lunedì al giovedì dalle 10:00 alle 13:00

tel. 02 884.68300
email: Impianti.termici@amat-mi.it

 

Comune di Milano, Piazza della Scala, 2 - 20121 Milano Italia
Codice fiscale/Partita IVA 01199250158